Pulire il bagno in profondità: nessuno guarda in questi posti, eppure bisognerebbe partire proprio da lì

Vuoi pulire il bagno in profondità? Ecco cosa devi fare: nessuno guarda in questi posti, ma dovreste partire da lì!

Il bagno è la parte della casa che bisogna essere pulita ogni giorno, costantemente. Si tratta del luogo in cui tendono ad accumularsi, in quantità maggiore, germi e batteri e soprattutto cattivi odori. Per questo motivo bisognerebbe soffermarsi più a lungo sulla sua pulizia rendendolo perfettamente lucido, profumato e brillante.

pulire bagno profondità
Come pulire il bagno in profondità (Ciaotenerife.it)

Ma sapete che per pulire il bagno in profondità bisognerebbe soffermarsi su alcuni punti e posti in cui generalmente nessuno guarda? Vediamo insieme di quali si tratta ed in che modo pulirli alla perfezione. Pronti?

Bagno sempre pulito? Ecco cosa devi fare: parti da qui!

Per pulire il bagno in profondità non bisogna partire dai sanitari, a cui solitamente dedichiamo la nostra attenzione, ma da alcuni luoghi che vengono costantemente dimenticati e trascurati. Infatti, non appena entriamo in un bagno, per pulirlo, la prima cosa a cui ci rivolgiamo è il WC, seguono poi il bidet ed il lavandino ed infine la vasca e la doccia.

bagno sempre pulito
Quali sono i luoghi ‘sconosciuti’ del bagno da dover pulire (Ciaotenerife.it)

Ebbene, quest’oggi dimenticate questo tipo di pulizie, perché partiremo da luoghi inesplorati per rendere davvero il bagno splendente, come una bomboniera. Pronti? I luoghi da pulire, all’interno del bagno, sono i seguenti:

  • Guarnizioni del box doccia. Tendono a sporcarsi molto più spesso di quanto immaginiamo, soprattutto a causa del calcare prodotto, più volte, dall’acqua presente nelle nostre case. Per poterle pulire al meglio dobbiamo preparare una soluzione di acqua ed acido citrico, da mettere all’interno di uno spruzzino. A questo punto sarà bene nebulizzare il tutto sulle guarnizioni, una volta che le abbiamo tolte dal box doccia e lasciare agire il prodotto per circa 10 minuti. Dopodiché rimuoverlo con una pezza in microfibra e sciacquare per bene, asciugarle e rimetterle al proprio posto.
  • Filtri dei rubinetti. Altro problema enorme presente nel nostro bagno: i filtri dei rubinetti. Questi, molto spesso, tendono ad essere pieni di calcare, di conseguenza bianchi e brutti da vedere. Per questo motivo, con l’aiuto di una monetina, bisognerebbe svitarli e metterli in ammollo, per circa 15 minuti, in una soluzione composta da acqua ed acido citrico. Sciacquarli, asciugarli e rimetterli al proprio posto.
  • Scopino del water. Spesse volte quest’ultimo viene spesso trascurato, pertanto bisognerebbe, almeno una volta a settimana, igienizzarlo con acqua e candeggina e mettere un po’ di detergente all’interno dell’apposito porta scopino. In questo modo sarà sempre ben pulito ed igienizzato.
Impostazioni privacy